Stada estratto della prostata cis

Il mio medico - Prostata ingrossata: le terapie innovative

Ormone cancro alla prostata

Entrare Registrazione. Mondo Ladino - Istitut Cultural Ladin. L prof. Armin Chiocchetti presenta i frutti delle sue ricerche sulla toponomastica di Valsorda e Toac, con integrazioni e rettifiche che consentono di migliorare ed aumentare il repertorio dei nomi di luogo pubblicato nel un esempio anche di carattere metodologico, che auspichiamo venga presto seguito da altri, per altre porzioni di territorio, anche in attesa di un futuro progetto di georeferenziazione digitale del nostro patrimonio toponomastico basato su moderne tecnologie informatiche.

Il contributo di Andrea Robbiani, che da anni frequenta la valle come ospite, anche questo frutto di un lavoro universitario, ci consente un utilissimo confronto tra i sistemi scolastici vigenti nel Paese Basco e nelle Valli ladine.

Il prof. Fin da bambina ho avuto molti contatti con questa terminologia, che Stada estratto della prostata cis davvero interessante. Qualche anno fa ho iniziato a notare che gli anziani usano, per le malattie e i disturbi di salute, nomi ladini che le persone della mia età non conoscono o non ricordano, perché sono stati ormai sostituiti da Stada estratto della prostata cis.

Noi Ladini nel corso del tempo abbiamo perso molte tradizioni, e sarebbe davvero triste perdere anche la nostra lingua madre. La possibilità di trattare questo tema è arrivata dal Gruppo Stada estratto della prostata cis lavoro SPELL, quando mi è stata fatta la proposta di collaborare ad un progetto di terminologia.

Il primo e il secondo capitolo trattano Stada estratto della prostata cis terminologia e le espressioni che vengono utilizzate in ladino per descrivere lo stato di salute e le malattie in generale. I capitoli seguenti presentano, di volta in volta, un apparato o un sistema organico e le Stada estratto della prostata cis correlate. Segue inoltre un capitolo sugli organi sensoriali.

Dellagiacoma D. Diplomarbeit, eingereicht bei Univ. Guntram A. Plangg, Universität Innsbruck, November Le banche dati per gli idiomi di valle provengono da vocabolari e da materiale vario, in parte mai pubblicato, come manoscritti, saggi, ecc.

Si tratta di scritti che a volte riguardano solo la medicina, come p. In alcuni casi dunque si trattava essenzialmente di terminologia tecnica, mentre in altri casi si trattava di materiale meno specifico, ma molto piacevole alla lettura.

Ho consultato poi un manoscritto di H. Il materiale non documentato mi è stato comunicato da: R. Bernardi per il Stada estratto della prostata cis, D. Valentin per il badiotto, P.

Videsott per il marebbano, S. Non posso dimenticare G. Mischi, V. Pedevilla e A. Deluca per il loro prezioso aiuto. Per il fassano ho svolto una serie di interviste in diversi paesi della valle, per rappresentare al meglio tutte e tre le varianti presenti, brach Bassa Val di Fassa: Soraga, Vigo, Pozza e Peracazet Alta Val di Fassa: da Mazzin a Penia e moenat Moena.

Ulteriori informazioni sono di N. Le tre varianti del fassano, gli altri idiomi ladini e i vari informanti sono stati contrassegnati da lettere o sigle per poterli distinguere du12 rante la lettura della tesi. Per il brach fas. Gli idiomi delle valli ladine vicine sono contrassegnati con le sigle utilizzate dal gruppo di lavoro SPELL: bad. Salute e stato di salute Il primo capitolo presenta la terminologia generale relativa allo stato di salute, il dolore, la malattia.

Altri tipi di dolore verranno trattati nei capitoli seguenti, relativi ai vari apparati e sistemi organici. Alcune voci, principalmente quelle che si riferiscono alla definizione generica dello stato di salute, riportano esclusivamente le forme in uso in Val di Fassa. Degna di nota è la ricchezza delle espressioni per indicare le condizioni di salute, in positivo e in negativo: fas. A volte è la malattia a togliere le forze: fas. Varie sono anche le domande circa lo stato di salute e le relative risposte: fas.

Il termine doria viene usato talvolta, in modo particolare in bad. Della persona ammalata si dice: fas. A volte si trattava di disturbi lievi, come quelli definiti magagnes. È il caso di fas. Le persone colpite morivano a causa della febbre molto alta. Allora si diceva: bevi latte caldo con del pepe, fa passare la febbre.

Un tempo si trattava Stada estratto della prostata cis di epidemie mortali, che oggigiorno, da noi, sono scomparse. Una cosa era certa: allora le persone colpite erano tante e tanti erano coloro che morivano.

A volte la malattia è incurabile, come nel caso di un tumore maligno. Aee tant mèl che capesce chi che se tol la vita dal mèl. L mèl l passèa. Ho patito talmente tanto che Stada estratto della prostata cis a capire coloro che, a causa di dolori atroci, si tolgono la vita. Soffro di mal di testa perché evidentemente assomiglio a mia nonna, è un male di famiglia.

Interessanti e varie sono le espressioni utilizzate per indicare Stada estratto della prostata cis il malato si è ripreso: fas.

Per fare in modo di non contrarre alcune malattie contagiose, già in passato era in uso la vaccinazione, che secondo gli informanti veniva dapprima praticata solo contro il vaiolo. I sgrafaa con n penino, chi da scriver; i li avrà bègn dijinfeté noe. Guai, i dijea, se n picol ciapa le 17 gianole. Veniva loro graffiato un braccio con un pennino, quelli usati per scrivere, che, probabilmente, prima veniva disinfettato.

Quindici giorni dopo si doveva fare la visita di controllo. Oggi, fortunatamente, queste malattie da noi sono sparite. No se cognea ge dar medejine, ma i ruschies bat sui eies, donca ge volea i tegnir da ite a scur.

I doventaa rosc tal mus, su le massele, e valch outa portaa mal al col. Stada estratto della prostata cis bambini non venivano somministrati medicinali, ma dovevano rimanere al buio perché il morbillo rende gli occhi molto sensibili. Diventavano rossi in viso e a volte avevano anche mal di gola. Poi comparivano brufoli su tutto il corpo. Un tempo si utilizzavano spesso rimedi casalinghi per guarire malattie o disturbi vari.

MDe, che da molti anni si occupa di erbe medicinali, ha raccolto e scritto parecchio materiale su questo tema. Alora i fajea jù tees de reisc de erba sialina.

I podea tor ence autre erbe desche ventolina, equiseto o barba de turcheis. Stada estratto della prostata cis faceva allora un infuso di erba mazzolina, o di equiseto oppure di barba di mais, che i bambini dovevano bere più volte nel corso della giornata. Si trattava la parte con tintura di iodio, usando una piuma, e con olio di canfora.

Un giorno, nel periodo in cui lavoravo a Bolzano, incontrai Luis in ospedale. Aveva subito il contagio di una malattia per via sessuale. Gli era stato tagliato tutto?

Alle donne contagiate veniva trattata la parte, internamente! Antonio: fas. Antone; fas. Antone; bad. Antone; fod. I metea sù tintura di iodio e zeche ont con ite zolfo. O la forma più moderna: fas. Apparato cardio-vascolare 3. In questo capitolo vengono trattati anche il sistema linfatico, la milza e le ghiandole. La giava dijea che se à trei goces de sanch tel cef.

Mia Stada estratto della prostata cis diceva che ci sono tre gocce di sangue nella testa. Posso supporre che un tempo non ci fossero molti dottori da queste parti, che la conoscenza popolare della medicina fosse limitata e che comunque non ci si ponessero troppe domande perché si metteva tutto nelle mani di Dio. Questo problema è emerso spesso durante la stesura della tesi.

Magari rimaneva qualche conseguenza, come ad esempio una gamba paralizzata. Tutte le informanti riferiscono che la causa era sconosciuta, e che si era 24 consci della gravità del problema. Per talune patologie Stada estratto della prostata cis rimedio popolare più in uso era il salasso, per praticare il quale si utilizzava un ago o addirittura le sanguisughe.

Apparato locomotore 5. Si mescolavano gli ingredienti e si lasciavano cuocere per tre o quattro ore, dopodiché il composto veniva filtrato e messo in barattolini. Si diceva anche che questo malanno pregiudicasse il cuore. Apparato digerente 6. Questa infiammazione si manifestava solitamente nelle pieghe inguinali ed era causata dal sudore. Apparato uro-genitale 7.

In ampezzano si diceva mal del miserère per tutte le patologie addominali con esito Stada estratto della prostata cis. In seguito si estendeva fino a raggiungere il cuore, e questo causava la morte del paziente. Si beveva più volte durante il giorno.