Castrare-resistente cancro alla prostata è

Cancro alla prostata metastatico resistente alla castrazione: enzalutamide prima della chemio

Farmaci per il trattamento della prostatite

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile. Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico.

Nota che i numeri tra parentesi [1], [2], ecc. Sono link cliccabili per questi studi. Orchiectomia - chirurgia, durante la quale gli uomini rimuovono i testicoli testicoli. La rimozione di entrambi i testicoli - orchiectomia bilaterale - è la castrazione chirurgica. Prima di tutto, le indicazioni per questa operazione includono un guscio fibroso complicato e grippato dei testicoli, un'infiammazione purulenta dello scroto scroto ; infiammazione acuta del testicolo orchite con ascesso e necrosi anche a causa della sua torsione ; tumore testicolare tubercolare; trauma schiacciato o lacerato della regione inguinale e genitali con la distruzione dei testicoli.

Nello stesso modo si risolve il problema di unilaterale ipoplasia testicolare, e anormale localizzazione testicolare in estremamente raro sindrome congenita Morris o false ermafroditismo castrare-resistente cancro alla prostata è che, in sostanza, è il risultato di recettore di androgeni mutazioni geniche manifesta completa insensibilità ai tessuti testosterone.

Un'orchiectomia viene eseguita in carcinoma testicolare, carcinoma testicolare, carcinoma corionico, seminoma, tumore maligno delle cellule embrionali, ecc. Inoltre, dopo tale operazione la sintesi di piccole quantità di ormoni androgeni continua endocrinocytes zona reticolare della corteccia surrenale. Va notato che negli ultimi anni, numerosi studi scientifici hanno scosso le nozioni consolidate riguardanti il ruolo esclusivo del testosterone nella crescita dei tumori della prostata.

E 'inoltre stabilito che frequentano una particolare forma di cancro alla prostata metastatico - castrare-resistente tumore castrare-resistente cancro alla prostata è prostata sastrate resistente, CRPC - Alla ricezione di un ormoni testosterone soppressione e ridurre il suo livello di entrambi dopo orchiectomia.

Secondo le statistiche cliniche, meno di due anni dopo la deprivazione androgenica indotta da farmaci, il processo del tumore progredisce in quasi la metà dei pazienti. Tra l'altro, la castrazione chirurgica - orchiectomia come punizione per l'abuso sessuale di minori - i soliti pedofili sentenza emessa dai tribunali della Repubblica Ceca.

Negli Stati americani di Florida, California, Illinois, Arkansas e Ohio, la castrazione chirurgica è un'alternativa alla carcerazione prolungata. E in Texas e Louisiana, il criminale ha la possibilità di scegliere tra orchiectomia subcapsulare e radicale.

Se l'operazione è urgente - con lesioni accompagnate da sanguinamento e shock da dolore - il paziente sale immediatamente sul tavolo operatorio. Una preparazione per l'orchiectomia di routine comporta la consegna di castrare-resistente cancro alla prostata è esame del sangue generale e biochimico; coagulazione; analisi per infezioni urogenitali, epatite e HIV.

Al paziente viene somministrato un ECG; Ecografia Doppler dello scroto; Ultrasuoni all'inguine, scroto, prostata e cavità addominale. Naturalmente, prima castrare-resistente cancro alla prostata è la decisione di eseguire questo intervento chirurgico in caso di pazienti oncologici sottoposti a un esame completo. E l'elenco delle procedure diagnostiche è più esteso, inclusa la biopsia, il monitoraggio dei livelli di testosterone nel siero e la determinazione del livello di PSA.

Castrare-resistente cancro alla prostata è, nella maggior parte dei casi di cancro della prostata, il contenuto di PSA nel sangue è superiore alle norme di età. Da sei a otto ore prima dell'operazione, i pazienti non devono assumere cibo e farmaci, e almeno una settimana prima dell'orchiectomia prescritta è severamente vietato l'uso di bevande alcoliche. La rimozione dei testicoli durante una transizione transgender è preceduta da una terapia sufficientemente lunga con antagonisti dell'ormone testosterone, che consente di evitare lo sviluppo della cosiddetta sindrome postastrattiva.

La tecnica chirurgica per eseguire un orchiectomia dipende dalla diagnosi specifica e tiene conto della quantità di intervento necessario: orchiectomia unilaterale o bilaterale.

In molti casi, tale operazione viene eseguita in laparoscopia: strumenti speciali attraverso piccole incisioni da annodare sotto regionale epidurale anestesia. Al rilevamento di cellule anormali nel guscio delle uova e oltre, nonché tumori della prostata e mancanza di metodo farmaco testosterone mostra inguinale bilaterale o orchiectomia radicale: accesso attraverso un'incisione inguinale, in anestesia generale, con uovo rimozione completacastrare-resistente cancro alla prostata è spermatico, epididimo e linfonodi inguinali.

Questa operazione quando tumori testicolari consente di rimuovere tutti i tessuti danneggiati e impedire l'espansione del processo patologico. Un paziente con adenocarcinoma della prostata, come osservato in precedenza, l'obiettivo principale è raggiunto - stop testosterone. Dopo la rimozione dei testicoli, viene eseguito il corrispondente trattamento del campo operatorio, i tessuti del canale inguinale vengono rinforzati con uno speciale tessuto a rete biocompatibile ei tessuti sezionati castrare-resistente cancro alla prostata è stratificati insieme.

L'operazione è completata dal drenaggio della ferita solitamente il drenaggio costa non più di un giorno e l'applicazione di una benda di pressione. Con qualsiasi metodo di orchiectomia eseguito per quanto riguarda l'oncologia, i tessuti rimossi sono soggetti ad esame istomorfologico. L'orchiectomia non viene utilizzata se il paziente si rivolge a un urologo o un oncologo per uno stadio IV non funzionante del carcinoma della prostata con una metastasi comune.

Inoltre, l'operazione non viene eseguita se vi è una reale possibilità di superare la patologia oncologica del testicolo in una fase precoce - dalla chemioterapia e dall'irradiazione. Controindicazioni all'orchiectomia sono più spesso associate alla presenza di malattie infettive attive e malattie somatiche gravi insufficienza cardiaca o renale cronica, diabete scompensato, trombocitopenia.

Nella maggior parte dei casi, ci sono controindicazioni per la gestione sulla transizione, quando i candidati per il cambiamento di sesso non corrisponde a criteri chiaramente definiti per i disturbi dell'identità di genere, e gli esperti psichiatrici hanno diagnosticato una condizione comorbidità o dichiarare l'esistenza di un disturbo mentale.

Le principali conseguenze dell'orchiectomia bilaterale sono dovute a una diminuzione dei livelli di testosterone e ad un aumento dell'effetto degli estrogeni della corteccia surrenale e della prolattina pituitaria, che continuano a essere prodotti nel corpo maschile. Si manifesta con una violazione del metabolismo dei lipidi e un aumento del peso corporeo dovuto al tessuto adiposo castrare-resistente cancro alla prostata è una contrazione graduale del muscolo ; diminuzione della densità ossea con aumento della fragilità ossea; un aumento delle dimensioni delle ghiandole mammarie e della loro sensibilità.

Le maree alla testa, iperidrosi, la rapidità dell'impulso si fanno sentire conseguenze vegetative dopo la procedura di rimozione dei testicoli. Se ci si basa sul feedback del paziente dopo questa operazione, l'elenco delle caratteristiche per ridurre l'impatto sui fattori corpo androgeni maschili deve essere aggiunto esternamente fatica sfrenata, l'umore instabile con periodi di irritabilità, scarsa qualità del sonno, ecc. Il sesso dopo l'orchiectomia è possibile se è stata eseguita un'operazione unilaterale: la funzione di produzione degli ormoni del testicolo rimanente non ne risente.

Nel caso di orchiectomia bilaterale bilateraleun livello assolutamente insufficiente di testosterone porta non solo a una diminuzione della libido, ma anche a una completa perdita della funzione erettile.

Le complicanze più frequenti dopo la procedura di orchiectomia: dolore e gonfiore all'inguine e all'addome inferiore; infiammazione nell'area della cucitura con arrossamento e rilascio di una sifilide torbida; aumento della temperatura corporea. Con gli ultimi due sintomi, viene prescritto un ciclo di antibiotici sistemici. Non è considerata una complicazione, quando per qualche tempo lo scroto dopo l'orchiectomia è edematoso e fa male.

Con il gonfiore, puoi fare impacchi freddi nell'area inguinale e, se il dolore è grave, prendere antidolorifici. Durante i primi giorni, la cura dopo la procedura di orchiectomia viene eseguita in un ospedale. Un giorno dopo l'operazione, i pazienti possono alzarsi dal letto e camminare: il movimento aiuta a ridurre l'edema e il tessuto trofico migliore. Ma qualsiasi sforzo fisico dovrebbe essere evitato, in modo che i punti che di solito vengono rimossi dopo una settimana non si allentino o si rompano.

Viene eseguita un'ispezione regolare dell'area operativa e il suo trattamento antisettico con il cambio della medicazione. Le procedure del bagno sono controindicate solo doccia non molto caldama l'igiene personale nell'area genitale è obbligatoria.

I medici consigliano di indossare indumenti larghi, una speciale fasciatura inguinale castrare-resistente cancro alla prostata è biancheria intima castrare-resistente cancro alla prostata è maglia medica. È necessario determinare il PSA dopo l'orchiectomia per il cancro alla prostata - per scegliere le tattiche giuste per la terapia successiva. La maggior parte dei pazienti con tumori maligni della ghiandola prostatica segue un ulteriore trattamento dopo l'orchiectomia - radioterapia o chemioterapia.

E se la rimozione dei testicoli è stata eseguita con criptorchidismo, orchite, atrofia o trauma, allora si suppone che colmi la carenza di testosterone con la terapia ormonale sostitutiva - HRT dopo orchiectomia. Allo stesso modo, i transessuali dopo l'orchiectomia continuano nella maggior parte dei casi a prendere farmaci contenenti estrogeni, ma, probabilmente, in castrare-resistente cancro alla prostata è dosi.

Next page. You are here Principale. Esperto medico dell'articolo. Urologo, andrologo, sexopathologist, oncourologist, uroprotesist. Nuove pubblicazioni Tè blu: benefici e danni, controindicazioni. Un pugno nell'occhio per un uomo. Iodio durante la gravidanza. Iodinolo nel mal di gola: come allevare e sciacquare?

Morso di medusa: sintomi, conseguenze, che a trattare. Succhi di diabete mellito di tipo 1 e 2: benefici e castrare-resistente cancro alla prostata è. Operazione di orchiectomia unilaterale e bilaterale. Alexey PortnovEditor medico Ultima castrare-resistente cancro alla prostata è Indicazioni per la procedura Preparazione Tecnica Controindicazioni alla procedura Conseguenze dopo la procedura Complicazioni dopo la procedura Cura dopo la procedura.

Indicazioni per la procedura Prima di tutto, le indicazioni per questa operazione includono un guscio fibroso complicato e grippato dei testicoli, castrare-resistente cancro alla prostata è purulenta dello scroto scroto ; infiammazione acuta del testicolo orchite con ascesso e necrosi anche a causa della sua castrare-resistente cancro alla prostata è ; tumore testicolare tubercolare; trauma schiacciato o lacerato della regione inguinale e genitali con la distruzione dei testicoli.

Preparazione Se l'operazione è urgente - con lesioni accompagnate da sanguinamento e shock da dolore - il paziente sale immediatamente sul tavolo operatorio. Tecnica lasciarlo La tecnica chirurgica per eseguire un orchiectomia dipende dalla diagnosi specifica e tiene conto della quantità di intervento necessario: orchiectomia unilaterale o bilaterale.

Controindicazioni alla procedura. Conseguenze dopo la procedura Le principali conseguenze dell'orchiectomia bilaterale sono dovute a una diminuzione dei livelli di testosterone e ad un aumento dell'effetto degli estrogeni della corteccia surrenale e della prolattina pituitaria, che continuano a essere prodotti nel corpo maschile.

Se ci si basa sul feedback del paziente dopo questa operazione, l'elenco delle caratteristiche per ridurre l'impatto sui fattori corpo androgeni maschili deve essere aggiunto esternamente fatica sfrenata, l'umore instabile con periodi di irritabilità, scarsa qualità del sonno, ecc Il sesso dopo l'orchiectomia è possibile se è stata eseguita un'operazione unilaterale: la funzione di produzione degli ormoni del testicolo rimanente non ne risente.

Complicazioni dopo la procedura. Cura dopo la procedura Durante i primi giorni, la cura dopo la procedura di orchiectomia viene eseguita in un ospedale. Trattamento dopo orchiectomia È necessario determinare il PSA dopo l'orchiectomia per il cancro alla prostata - per scegliere le tattiche giuste per la terapia successiva.

È importante sapere! L'epididimo si trova lungo il bordo posteriore del testicolo. Ci sono la parte superiore ingrandita arrotondata - la testa dell'epididimo epididimo caput epididymidische passa nella parte centrale - castrare-resistente cancro alla prostata è corpo dell'epididimo corpus epididymidis.

Leggi di più You are reporting a typo in the following text:. Typo comment. Leave this field blank.